Professione amministratore delegato / amministratrice delegata

Gli amministratori delegati occupano il primo posto in una struttura societaria piramidale. Sono in grado di avere una visione completa del funzionamento dell’impresa, dei suoi dipartimenti, dei rischi e dei portatori di interessi. Analizzano diversi tipi di informazioni e creano collegamenti tra loro a fini decisionali. Assicurano la comunicazione con il consiglio di amministrazione per la rendicontazione e l’attuazione della strategia globale.

Tipo di personalità

Test di Orientamento al Lavoro gratuito

Quali lavori ti piacciono? Seleziona un’occupazione adatta alle tue preferenze. Fai il test di orientamento al lavoro.

Al test

Conoscenze

  • Politiche aziendali

    L’insieme delle norme che disciplinano l’attività di un’azienda.

  • Gestione del marketing

    La disciplina accademica e la funzione in un’organizzazione incentrata sulla ricerca di mercato, lo sviluppo del mercato e la creazione di campagne di marketing per sensibilizzare sui servizi e sui prodotti dell’azienda.

  • Gestione finanziaria

    Il settore finanziario che riguarda l’analisi pratica del processo e gli strumenti per la designazione delle risorse finanziarie. Include la struttura delle imprese, le fonti di investimento e l’aumento di valore delle imprese grazie al processo decisionale dirigenziale.

  • Elaborazione di modelli di processi aziendali

    Gli strumenti, i metodi e le notazioni, quali Business Process Model and Notation (BPMN) e Business Process Execution Language (BPEL), utilizzati per descrivere e analizzare le caratteristiche di un processo aziendale e modellare il suo ulteriore sviluppo.

  • Rendiconti d’esercizio

    La serie di documenti finanziari che divulgano la situazione finanziaria di una società al termine di un periodo determinato o dell’esercizio contabile. I rendiconti d’esercizio costituiti da cinque parti che cono il prospetto della situazione finanziaria, il prospetto di conto economico complessivo, il prospetto delle variazioni del patrimonio netto, il prospetto dei flussi di cassa e le note.

Competenze

  • Analizzare gli obiettivi aziendali

    Studiare i dati secondo strategie e obiettivi aziendali e realizzare piani strategici a breve e a lungo termine.

  • Definire le regole organizzative

    Redigere, applicare e promuovere gli standard interni dell’azienda nell’ambito dei piani aziendali per le operazioni e i livelli di rendimento che l’impresa intende raggiungere.

  • Interpretare i bilanci d’esercizio

    Leggere, comprendere e interpretare le linee e gli indicatori principali contenuti nei bilanci d’esercizio. Estrarre le informazioni più importanti da tali bilanci in funzione delle esigenze e integrare tali informazioni nello sviluppo dei piani del reparto.

  • Sviluppare le politiche organizzative

    Sviluppare e controllare l’attuazione delle politiche volte a documentare e specificare le procedure per le operazioni dell’organizzazione alla luce della sua pianificazione strategica.

  • Mantenere i contatti con i soci

    Comunicare e fungere da punto di comunicazione con i soci per fornire una panoramica dei loro investimenti, rendimenti e dei piani a lungo termine della società per aumentare la redditività.

  • Costituire le équipe di un’organizzazione sulla base delle competenze

    Studiare i profili dei collaboratori e scegliere il posto ideale per i direttori e i collaboratori basandosi su una mentalità strategica e a servizio degli obiettivi della società.

  • Delegare le attività

    Delegare attività e compiti ad altri in funzione della capacità, del livello di preparazione, della competenza e della portata giuridica della pratica. Assicurarsi che le persone comprendano cosa devono fare e quando devono farlo.

  • Prendere decisioni aziendali strategiche

    Analizzare le informazioni commerciali e consultare i direttori per il processo decisionale in una serie di aspetti diversi che incidono sulla prospettiva, sulla produttività e sul funzionamento sostenibile di una società. Prendere in considerazione le opzioni e le alternative ad un problema e prendere decisioni razionali fondate sull’analisi e sull’esperienza.

  • Dirigere i direttori dei reparti dell’azienda

    Collaborare e guidare i dirigenti dei reparti di un’azienda in termini di obiettivi aziendali, di azioni e di aspettative che rientrano nel loro ambito dirigenziale.

  • Plasmare la cultura aziendale

    Osservare e definire gli elementi della cultura aziendale di un’impresa al fine di rafforzare, integrare e definire ulteriormente i codici, i valori, le convinzioni e i comportamenti in linea con gli obiettivi della società.

  • Stabilire buone relazioni di cooperazione

    Stabilire una connessione tra organizzazioni o individui che possano trarre beneficio dalla comunicazione reciproca al fine di facilitare un rapporto collaborativo positivo duraturo tra le parti.

  • Impegnarsi per far crescere l’azienda

    Sviluppare strategie e piani volti a conseguire una crescita aziendale sostenuta, che si tratti della propria azienda o di quella di un’altra persona. Impegnarsi con azioni per aumentare le entrate e i flussi di cassa positivi.

  • Conferire alla gestione aziendale un’impostazione proattiva che anticipi gli sviluppi futuri

    Integrare piani ambiziosi e visioni sia nella pianificazione sia nelle attività quotidiane al fine di stabilire gli obiettivi aziendali da perseguire.

  • Dirigere in modo esemplare un’organizzazione

    Esibire, agire e comportarsi in modo tale da ispirare i collaboratori a seguire l’esempio fornito dai loro dirigenti.

  • Individuare gli indicatori chiave di prestazione

    Individuare le misure quantificabili di cui un’impresa o industria si avvale per misurare o confrontare le prestazioni in termini di realizzazione dei loro obiettivi operativi e strategici, utilizzando indicatori di prestazione prefissati.

  • Analizzare le prestazioni finanziarie di un’impresa

    Sulla base dei conti, dei registri, dei rendiconti finanziari e delle informazioni esterne del mercato, analizzare le prestazioni della società in materia finanziaria al fine di individuare azioni di miglioramento che potrebbero aumentare il profitto.

  • Concludere gli accordi commerciali

    Negoziare, rivedere e firmare documenti aziendali e commerciali come contratti, accordi commerciali, atti, acquisti, testamenti e cambiali.

  • Integrare gli interessi degli azionisti nei piani aziendali

    Ascoltare i punti di vista, gli interessi e la visione dei proprietari della società al fine di tradurre tali orientamenti in azioni e piani pragmatici aziendali.

  • Assumere la responsabilità della gestione di un’impresa

    Adottare e assumere la responsabilità che comporta la gestione di un’impresa, dando priorità all’interesse dei suoi proprietari, alle aspettative della società e al benessere dei lavoratori.

  • Negoziare con le parti interessate

    Negoziare compromessi con le parti interessate e cercare di raggiungere gli accordi più vantaggiosi per la società. Questo può comportare la creazione di relazioni con i fornitori e i clienti e garantire che i prodotti siano redditizi.

  • Pianificare gli obiettivi a medio e lungo termine

    Programmare obiettivi a lungo termine e obiettivi da immediati a breve termine attraverso efficaci processi di pianificazione e riconciliazione a medio termine.

  • Sviluppare le strategie di generazione di entrate

    Elaborare metodologie attraverso le quali un’impresa commercializza e vende un prodotto o un servizio per generare reddito.

  • Sviluppare le strategie aziendali

    Ideare, pianificare e sviluppare strategie per le imprese e le organizzazioni volte a realizzare diversi scopi, quali la creazione di nuovi mercati, la rimessa a nuovo delle attrezzature e dei macchinari di una società, l’attuazione di strategie di fissazione dei prezzi, ecc.

  • Sviluppare i piani aziendali

    Pianificare, scrivere e collaborare nell’attuazione dei piani aziendali. Includere e prevedere nel piano aziendale la strategia di mercato, l’analisi competitiva della società, la progettazione e lo sviluppo del piano, le operazioni e gli aspetti di gestione e le previsioni finanziarie del piano aziendale.

  • Integrare i fondamenti strategici nelle prestazioni quotidiane

    Riflettere sul fondamento strategico delle imprese, vale a dire la loro missione, la loro visione e i loro valori, al fine di integrare tale fondamento nello svolgimento del lavoro.

Source: Sisyphus ODB