Professione coordinatore di attività disciplinari / coordinatrice di attività disciplinari

I coordinatori di attività disciplinare gestiscono e supervisionano i dipartimenti loro assegnati per assicurare che gli studenti siano istruiti e sostenuti in un ambiente di apprendimento sicuro. Collaborano da vicino con il direttore della scuola secondaria per guidare e assistere il personale scolastico e per ottimizzare la comunicazione tra la direzione della scuola e gli insegnanti, i genitori e altri distretti e scuole. Contribuiscono alle riunioni, elaborano e rivedono i programmi di studio, osservano il personale quando il direttore delega tale attività e, insieme al direttore, sono responsabili della gestione delle risorse finanziarie.

Vorresti sapere quale tipo di carriera e quali professioni sono più adatte a te? Effettua il nostro test di orientamento al lavoro con codice di Holland gratuito per scoprirlo.

Tipo di personalità

Test di Orientamento al Lavoro gratuito

Quali lavori ti piacciono? Seleziona un’occupazione adatta alle tue preferenze. Fai il test di orientamento al lavoro.

Al test

Conoscenze

  • Obiettivi curricolari

    Gli obiettivi identificati nei programmi di studio e i risultati di apprendimento definiti.

  • Gestione di progetto

    Avere una conoscenza della gestione dei progetti e delle attività rientranti in tale ambito. Conoscere le variabili relative alla gestione dei progetti, quali tempo, risorse, requisiti, scadenze e risposta a eventi imprevisti.

  • Processi di valutazione

    Varietà di tecniche, teorie e strumenti di valutazione applicabili alla valutazione degli studenti, dei partecipanti a un programma e dei dipendenti. Sono utilizzate diverse strategie di valutazione come la valutazione iniziale, la valutazione formativa, la valutazione riepilogativa e l’auto-valutazione per vari fini.

  • Norme per il piano di studi

    Le politiche governative concernenti i programmi di studio e i programmi di studio approvati di specifici istituti di istruzione.

  • Tecnologie dell’apprendimento

    Le tecnologie e i canali, anche digitali, usati per migliorare l’apprendimento.

Competenze

  • Valutare il livello delle capacità dei dipendenti

    Valutare le capacità dei dipendenti creando criteri e metodi di prova sistematici per misurare le competenze degli individui all’interno di un’organizzazione.

  • Gestire il dipartimento della scuola secondaria

    Controllare e valutare le pratiche di sostegno delle scuole secondarie, il benessere degli studenti e il rendimento degli insegnanti.

  • Garantire la sicurezza degli studenti

    Garantire che tutti gli studenti sotto la supervisione di un istruttore o altra persona siano presenti e al sicuro. Applicare le precauzioni in materia di sicurezza nella situazione di apprendimento.

  • Collaborare con i professionisti dell’istruzione

    Comunicare con gli insegnanti o altri professionisti che lavorano nel settore dell’istruzione al fine di individuare le esigenze e i settori di miglioramento dei sistemi di istruzione e stabilire un rapporto di collaborazione.

  • Presentare report

    Visualizzare i risultati, le statistiche e le conclusioni a un pubblico in modo trasparente e diretto.

  • Offrire consulenza sui metodi di insegnamento

    Fornire consulenza ai professionisti dell’istruzione sull’adeguamento opportuno dei programmi di insegnamento nell’ambito dei piani delle lezioni, della gestione delle classi, del comportamento professionale in qualità di insegnante e di altre attività e metodi relativi all’insegnamento.

  • Dirigere le ispezioni

    Dirigere le ispezioni e il protocollo in questione, come presentare l’équipe di ispezione, spiegare le finalità dell’ispezione, effettuare l’ispezione, richiedere documenti, fare domande pertinenti e mantenere un livello elevato di professionalità nell’indagine dei soggetti.

  • Gestire le procedure di una scuola secondaria

    Il funzionamento interno di una scuola secondaria, come la struttura di supporto e di gestione dell’istruzione, le politiche e i regolamenti.

  • Contribuire alla organizzazione di eventi scolastici

    Fornire assistenza nella pianificazione e nell’organizzazione di eventi scolastici, quali la giornata porte aperte, una gara sportiva o un talent show.

  • Apportare miglioramenti alle attività lavorative

    Formulare raccomandazioni per migliorare le attività lavorative

  • Dirigere in modo esemplare un’organizzazione

    Esibire, agire e comportarsi in modo tale da ispirare i collaboratori a seguire l’esempio fornito dai loro dirigenti.

  • Assistere nella gestione dell’istruzione

    Sostenere la gestione di un istituto di istruzione assistendo direttamente nell’esercizio delle funzioni direttive o fornendo informazioni e orientamenti del proprio settore di competenza al fine di semplificare i compiti di gestione.

  • Utilizzare i sistemi per ufficio

    Utilizzare in modo appropriato e tempestivo i sistemi per ufficio impiegati nelle strutture aziendali a seconda dello scopo: per la raccolta dei messaggi, per l’archiviazione delle informazioni sui clienti o per la programmazione. Ciò include l’amministrazione di sistemi quali la gestione dei rapporti con i clienti, la gestione dei fornitori, lo stoccaggio e i sistemi di segreteria telefonica.

  • Mantenere i contatti con il personale docente

    Comunicare con il personale scolastico, come gli insegnanti, gli assistenti didattici, i consulenti accademici e il preside sulle questioni relative al benessere degli studenti. Nel contesto di un’università, mettersi in contatto con il personale tecnico e di ricerca per discutere i progetti di ricerca e questioni relative ai corsi.

  • Fornire osservazioni agli insegnanti

    Comunicare con gli insegnanti al fine di fornire loro un riscontro dettagliato in merito al rendimento didattico, alla gestione della classe e alla conformità al programma di studi.

  • Scrivere relazioni connesse al lavoro

    Redigere relazioni connesse al lavoro a sostegno di un’efficace gestione dei rapporti e di un elevato livello di documentazione e tenuta degli atti. Redigere e presentare i risultati e le conclusioni in modo chiaro e comprensibile, in modo che siano comprensibili per un pubblico non specializzato.

  • Valutare lo sviluppo dei giovani

    Valutare i diversi aspetti delle esigenze di sviluppo dei bambini e dei giovani.

Source: Sisyphus ODB