Professione diplomatico

I diplomatici rappresentano i rispettivi governi e nazioni presso organizzazioni internazionali. Negoziano con i funzionari dell’organizzazione per assicurare la tutela degli interessi della nazione d’origine. Inoltre, facilitano una comunicazione produttiva e amichevole tra la nazione d’origine e l’organizzazione internazionale.

Tipo di personalità

Test di Orientamento al Lavoro gratuito

Quali lavori ti piacciono? Seleziona un’occupazione adatta alle tue preferenze. Fai il test di orientamento al lavoro.

Al test

Professioni correlate servizio civile nazionale

  • Consulente sui programmi
  • Esperto di scienze politiche
  • Funzionario amministrativo superiore
  • Funzionario non legislativo superiore
  • Ispettore, altro
  • Ispettori governativi di vigilanza sugli immobili
  • Ispettori governativi in materia di imposte e tasse
  • Legislatore
  • Professionista della programmazione e dell'amministrazione
  • Ufficiali governativi per la concessione delle licenze

Conoscenze

  • Affari esteri

    Le attività di un dipartimento per gli affari esteri di un governo o di un’organizzazione pubblica e i relativi regolamenti.

  • Rappresentanza del governo

    I metodi e le procedure di rappresentanza governativa legale e pubblica nel corso di processi o a fini di comunicazione, nonché gli aspetti specifici degli organi governativi rappresentati al fine di garantire una valida rappresentanza.

  • Principi diplomatici

    Le pratiche di facilitazione degli accordi o dei trattati internazionali con altri paesi, conducendo negoziati e cercando di proteggere gli interessi del governo nazionale, nonché di agevolare il compromesso.

Competenze

  • Parlare lingue diverse

    Padroneggiare le lingue straniere per poter comunicare in una o più lingue straniere.

  • Valutare i fattori di rischio

    Determinare l’influenza dei fattori di rischio economico, politico e culturale e ulteriori questioni.

  • Applicare i principi diplomatici

    Applicare i processi interessati alla creazione di trattati internazionali conducendo negoziati tra rappresentanti di diversi paesi, tutelando gli interessi del governo nazionale e favorendo il compromesso.

  • Costruire le relazioni internazionali

    Sviluppare dinamiche di comunicazione positive con organizzazioni di diversi paesi al fine di instaurare una relazione di cooperazione e ottimizzare lo scambio di informazioni.

  • Applicare la gestione diplomatica delle crisi

    Affrontare le minacce alla propria nazione prima, durante e dopo che si sono verificate al fine di contribuire a colmare il divario tra la propria nazione e le nazioni straniere.

  • Analizzare i problemi e trovare soluzioni

    Individuare e anticipare i problemi al fine di scegliere una linea d’azione, proporre soluzioni appropriate o anche individuare opportunità per ulteriori sviluppi.

  • Dimostrare consapevolezza interculturale

    Dimostrare sensibilità alle differenze culturali adottando azioni che facilitino l’interazione positiva tra organizzazioni internazionali, gruppi o individui di culture diverse e promuovere l’integrazione in una comunità.

  • Prendere decisioni diplomatiche

    Prendere in considerazione varie possibilità alternative con cautela e in maniera diplomatica prima di operare una scelta per facilitare l’adozione di decisioni da parte dei leader politici.

  • Svolgere la negoziazione politica

    Condurre un dibattito e un dialogo polemico in un contesto politico, utilizzando tecniche di negoziazione specifiche per i contesti politici al fine di conseguire l’obiettivo perseguito, garantire il compromesso e mantenere relazioni di cooperazione.

  • Stabilire buone relazioni di cooperazione

    Stabilire una connessione tra organizzazioni o individui che possano trarre beneficio dalla comunicazione reciproca al fine di facilitare un rapporto collaborativo positivo duraturo tra le parti.

  • Coordinare le attività di governo nelle istituzioni straniere

    Coordinare le attività del governo del paese d’origine in istituzioni straniere, quali i servizi decentrati delle amministrazioni pubbliche, la gestione delle risorse, la gestione delle politiche e altre attività governative.

  • Osservare i nuovi sviluppi negli stati esteri

    Osservare gli sviluppi politici, economici e sociali nel paese assegnato, raccogliere e comunicare le informazioni pertinenti all’ente competente.

  • Rappresentare gli interessi nazionali

    Rappresentare gli interessi del governo nazionale e dei settori industriali in relazione a vari aspetti, quali il commercio, i diritti umani, gli aiuti allo sviluppo, le questioni ambientali e altri aspetti della cooperazione politica, economica o scientifica.

  • Mantenere le relazioni con le agenzie governative

    Stabilire e mantenere rapporti di lavoro cordiali con i propri pari in diverse agenzie governative.

  • Sviluppare le strategie di cooperazione internazionale

    Elaborare piani che garantiscano una cooperazione tra organizzazioni pubbliche internazionali quali la ricerca di varie organizzazioni internazionali e dei loro obiettivi e la valutazione di un possibile allineamento con altre organizzazioni.

Source: Sisyphus ODB