Professione responsabile della distribuzione di materie prime agricole, sementi e mangimi

I responsabili della distribuzione di materie prime agricole, sementi e mangimi pianificano la distribuzione di materie prime agricole, sementi e mangimi a vari punti vendita.

Tipo di personalità

Test di Orientamento al Lavoro gratuito

Quali lavori ti piacciono? Seleziona un’occupazione adatta alle tue preferenze. Fai il test di orientamento al lavoro.

Al test

Conoscenze

  • Materie prime agricole, semi e mangimi

    Le materie prime agricole proposte, le sementi e i mangimi per animali, le loro funzionalità, proprietà e i requisiti di legge e regolamentari.

  • Metodi di trasporto delle merci

    Conoscere le diverse modalità di trasporto, come il trasporto aereo, marittimo o intermodale di merci. Essere specializzati in una delle modalità e avere una conoscenza più approfondita dei particolari e delle procedure relativi.

  • Gestione della catena di approvvigionamento

    Il flusso di merci nella catena di approvvigionamento, movimento e stoccaggio delle materie prime, inventario in fase di lavorazione e prodotti finiti dal punto di origine al punto di consumo.

  • Regolamenti in materia di trasporto di merci pericolose

    Conoscere i regimi normativi più diffusamente applicati per il trasporto di materiali pericolosi. Conoscere i quadri normativi specifici, come le norme IATA sulle merci pericolose (DGR, Dangerous Goods Regulations) per il trasporto aereo o il codice internazionale per il trasporto marittimo delle merci pericolose ("codice IMDG") per il trasporto di materiali pericolosi via mare.

Competenze

  • Prevedere le attività di distribuzione

    Interpretare i dati al fine di individuare le tendenze e le azioni future in materia di distribuzione.

  • Attuare la pianificazione strategica

    Agire in merito agli obiettivi e alle procedure definiti a livello strategico al fine di mobilitare risorse e perseguire le strategie stabilite.

  • Garantire la conformità normativa riguardo alle attività di distribuzione

    Rispettare le norme, le politiche e le leggi che disciplinano le attività di trasporto e di distribuzione.

  • Coordinare lo staff

    Gestire dipendenti e subordinati, lavorando in gruppo o singolarmente, al fine di massimizzarne le prestazioni e i contributi. Programmare il lavoro e le attività, impartire istruzioni, motivare e dirigere i lavoratori per raggiungere gli obiettivi dell’azienda. Monitorare e misurare il modo in cui il dipendente si assume le proprie responsabilità e in che modo queste attività vengono svolte. Individuare i settori da migliorare e formulare proposte al riguardo. Dirigere un gruppo di persone per aiutarle a raggiungere gli obiettivi e mantenere un rapporto di lavoro efficace tra il personale.

  • Tenere traccia delle spedizioni

    Reperire e rintracciare tutte le spedizioni su base giornaliera, utilizzando le informazioni provenienti dai sistemi di monitoraggio e informando in modo proattivo i clienti sull’ubicazione delle loro spedizioni.

  • Sviluppare le relazioni di statistica finanziaria

    Creare relazioni finanziarie e statistiche basate su dati raccolti che devono essere presentate agli organi di gestione di un’organizzazione.

  • Eseguire le previsioni statistiche

    Effettuare un esame statistico sistematico dei dati relativi al comportamento passato del sistema da prevedere, comprese le osservazioni di fattori di previsione utili al di fuori del sistema.

  • Svolgere più attività contemporaneamente

    Svolgere più attività contemporaneamente, essendo consapevoli delle principali priorità.

  • Avere conoscenze informatiche

    Utilizzare in modo efficiente i computer, le apparecchiature informatiche e la tecnologi moderna.

  • Aderire agli orientamenti dell’organizzazione

    Aderire agli standard e orientamenti organizzativi o di specifici reparti. Comprendere i motivi dell’organizzazione e gli accordi comuni e agire di conseguenza.

  • Minimizzare i costi di spedizione

    Assicurare la consegna di spedizioni sicura ed efficiente sotto il profilo dei costi.

  • Comunicare con gli spedizionieri

    Mantenere un buon livello di comunicazione con gli spedizionieri, che garantiscono la corretta consegna e distribuzione delle merci.

  • Eseguire la gestione del rischio finanziario nel commercio internazionale

    Valutare e gestire la possibilità di perdite finanziarie e di mancato pagamento in seguito a transazioni internazionali, nel contesto del mercato dei cambi; applicare strumenti come le lettere di credito.

  • Gestire il rischio finanziario

    Prevedere e gestire i rischi finanziari e individuare le procedure per evitare o ridurre al minimo il loro impatto.

  • Eseguire l’analisi dei rischi

    Individuare e valutare i fattori che possono compromettere il successo di un progetto o che minacciano il funzionamento dell’organizzazione. Attuare procedure per evitare o ridurre al minimo il loro impatto.

  • Pianificare le operazioni di trasporto

    Pianificare la mobilità e i trasporti per reparti diversi, al fine di ottenere il miglior movimento possibile delle attrezzature e dei materiali. Negoziare i costi di consegna migliori possibili; confrontare offerte diverse e selezionare la più affidabile ed economica.

  • Garantire il rispetto delle operazioni doganali

    Attuare e monitorare il rispetto dei requisiti in materia di importazione ed esportazione al fine di evitare i crediti doganali, l’interruzione della catena di approvvigionamento, l’aumento dei costi complessivi.

  • Gestire i metodi di pagamento delle merci

    Gestire i metodi di pagamento delle merci secondo la procedura che deve essere seguita quando il pagamento viene effettuato intorno al momento in cui le merci devono arrivare, essere sdoganate e rilasciate.

  • Tenere traccia dei siti di spedizione

    Tenere traccia dei diversi siti di navigazione in cui i pacchetti arrivano per mantenere un sistema di distribuzione efficiente e sistemi di tracciabilità nel tempo per i clienti.

  • Occuparsi dei corrieri

    Organizzare il sistema di trasporto attraverso il quale un prodotto è trasportato al suo acquirente, attraverso il quale un prodotto proviene da un fornitore, comprese le dogane.

  • Effettuare il controllo d’inventario con precisione

    Attuare procedure di controllo e la documentazione relativa alle operazioni d’inventario.

  • Creare soluzioni a problemi

    Risolvere i problemi che emergono nelle fasi di pianificazione, definizione delle priorità, organizzazione, direzione/facilitazione e valutazione delle prestazioni. Utilizzare procedure sistematiche di raccolta, analisi e sintesi delle informazioni per valutare la pratica corrente e generare nuove intese sulla pratica.

Source: Sisyphus ODB