Professione specialista in sicurezza alimentare

specialista in sicurezza alimentare
Credits: Shutterstock.com

Il tecnico di alimentazione conduce test standardizzati per determinare le proprietà di prodotti alimentarie bevande. Possono fornire assistenza a nutrizionisti e tecnici

Tipo di personalità

Test di Orientamento al Lavoro gratuito

Quali lavori ti piacciono? Seleziona un’occupazione adatta alle tue preferenze. Fai il test di orientamento al lavoro.

Al test

Attività specialista in sicurezza alimentare

  • Puliscono, manutengono e organizzano gli strumenti da laboratorio
  • Raccolgono e preparano campioni
  • Conducono test standard su cibo, bevande, additivi e conservanti ad esempio per assicurare la conformità agli standard di colore consistenza nutrimento ecc
  • Prendono misure e fanno letture e calcolano le proprietà del prodotto, come l'umidità o il contenuto di sale, la percentuale di ingredienti e le formule, ad esempio usando procedure matematiche e chimiche
  • Registrano e compilano i risultati dei test e preparano grafici tabelle e report
  • Analizzano i risultati dei test per classificare i prodotti e confrontare i risultati con le tabelle standard
  • Esaminano campioni chimici e biologici, usando il microscopio per identificare le strutture cellulari, localizzare i batteri ecc.
  • Assaggiano o annusano cibo o bevande per assicurarsi che i sapori siano in regola con le specifiche o selezionano campioni con specifiche caratteristiche
  • Mischiano, amalgamano o coltivano ingredienti ad esempio per produrre reagenti o per fabbricare cibo o bevande
  • Misurano, testano e pesano bottiglie, lattine e altri contenitori ad esempio per assicurare che la durezza e la forza siano conformi alle norme
  • Ordinano scorte per il laboratorio
  • Sviluppano e adattano procedure da laboratorio, sotto la direzione di scienziati, seguendo gli sviluppi tecnici in quel campo

Professioni correlate alimenti

  • Addetto all'imballaggio manuale
  • Cioccolataio
  • Ispettore controllo qualità cereali e sementi
  • Ispettore controllo qualità prodotti alimentari (escluso carne-pesce)
  • Operatore di impianto di produzione vinicola
  • Operatore di lavorazione delle farine
  • Operatore di macchine di panificazione
  • Operatore di macchine di produzione del caffè
  • Operatore di macchine di produzione di cacao
  • Operatore di macchine per il trattamento dei prodotti orticoli
  • Operatore di macchine per il trattamento della margarina
  • Operatore di macchine per il trattamento di frutti a guscio commestibili
  • Operatore di macchine per il trattamento di olii alimentari
  • Operatore di macchine per l'imballaggio, l'imbottigliamento e l'etichettatura
  • Operatore di macchine per la lavorazione delle granaglie e la macinazione delle spezie
  • Operatore di macchine per la produzione del tè
  • Operatore di macchine per la produzione di aceto
  • Operatore di macchine per la produzione di bevande analcoliche
  • Operatore di macchine per la produzione di pasta
  • Operatore di macchine per prodotti cerealicoli
  • Operatore di macchine per prodotti di cioccolato
  • Operatore di processo di produzione di zucchero
  • Panettiere al dettaglio
  • Pizzaïolo
  • Produttore di biscotti o dolci
  • Produttore di gomme da masticare
  • Produttore di lievito
  • Produttore di torte
  • Supervisore di primo livello addetti settore manifatturiero

Conoscenze

  • Conservazione dei cibi

    Fattori di deterioramento, fattori di controllo (temperatura, additivi, umidità, pH, attività dell’acqua, ecc., compreso l’imballaggio) e metodi di trasformazione alimentare per la conservazione dei prodotti alimentari.

  • Legislazione alimentare

    Legislazione relativa all’industria degli alimenti e dei mangimi, compresi i regolamenti in materia di produzione alimentare, igiene, sicurezza, materie prime, additivi, OGM, etichettatura, ambiente e commercio.

  • Stoccaggio dei cibi

    Le condizioni e i metodi adeguati per immagazzinare i prodotti alimentari al fine di evitarne il deterioramento, tenendo conto dell’umidità, della luce, della temperatura e di altri fattori ambientali.

Competenze

  • Controllare le normative in materia di sicurezza degli alimenti

    Applicare un rigoroso controllo delle norme di sicurezza alimentare garantendo che la produzione, il trasporto, lo stoccaggio o l’allevamento di bestiame sia conforme alle leggi e ai regolamenti.

  • Sviluppare i programmi di sicurezza alimentare

    Elaborare un programma di sicurezza alimentare che comprenda la tracciabilità, i sistemi di qualità ISO e le procedure di gestione del rischio HACCP.

  • Osservare gli standard di igiene personale

    Mantenere livelli di igiene personale impeccabile e avere un aspetto ordinato.

  • Preparare le relazioni d’ispezione relative ai servizi igienico-sanitari

    Effettuare ispezioni relative all’igiene nei supermercati e in altri negozi; preparare e redigere relazioni e analisi relative ai servizi igienico-sanitari.

  • Mantenere un registro delle attività

    Organizzare e classificare i registri delle relazioni preparate e della corrispondenza relative al lavoro svolto e le registrazioni sui progressi delle attività.

  • Formare i dipendenti

    Guidare e dirigere i dipendenti attraverso un processo in cui vengono insegnate le competenze necessarie per il potenziale posto di lavoro. Organizzare attività finalizzate all’introduzione del lavoro e dei sistemi o al miglioramento delle prestazioni degli individui e dei gruppi in contesti organizzativi.

  • Pianificare le ispezioni per la prevenzione delle violazioni igienico-sanitarie

    Ispezione sanitaria dei negozi al dettaglio e dei supermercati; individuazione e prevenzione delle violazioni igienico-sanitarie e dei rischi per la salute.

  • Valutare i risultati dell’ispezione alimentare in negozio

    Elencare, elaborare e valutare i dati raccolti nel corso delle ispezioni di alimenti in vendita al dettaglio effettuate nei supermercati o nei negozi.

  • Agire contro le violazioni di sicurezza alimentare

    Determinare quando possano essere necessarie azioni relativamente a violazioni della sicurezza alimentare; raccogliere e presentare prove pertinenti; mettere in atto misure protettive.

  • Esaminare i reclami relativi alla protezione dei consumatori

    Indagare su incidenti, infortuni e reclami; stabilire se sono state seguite le procedure in materia di salute, sicurezza e tutela dei consumatori.

Source: Sisyphus ODB